Seguici
HUB CulturaleOFF – L’estate non si spegne

OFF – L’estate non si spegne

Proiezioni, concerti, spettacoli teatrali all’aperto:

Officina Pasolini

presenta

OFF – l’Estate non si spegne.

PROGRAMMA settembre 2017 
Viale Antonino di San Giuliano, 00135 Roma (zona Ponte Milvio)
INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI 

INAUGURAZIONE
15 – 16 SETT // (ore 21.00)
Viaggio in Italia
cantando le nostre radici

A cura di Tosca, Felice Liperi
e Paolo Coletta
Supervisione musicale di Piero Fabrizi
Regia di Massimo Venturiello

Viaggio in Italia è un concerto-spettacolo frutto di un laboratorio approfondito sulla musica tradizionale italiana condotto da Tosca, Felice Liperi e Paolo Coletta. Una memoria musicale riscoperta e riproposta dai giovani artisti di Officina Pasolini per ripercorrere insieme i momenti fondamentali della storia degli italiani.

21 SETT // (ORE 21.00)
Nessuno ci può giudicare
Regia di Steve Della Casa
Chiara Ronchini
Interverranno Steve Della Casa
e Ricky Gianco

Primo appuntamento del nuovo ciclo di serate dedicate al grande schermo è Nessuno ci può giudicare. Il film, premiato con il Nastro d’argento, è un documentario che racconta il mondo della musica italiana negli anni Sessanta, un decennio che, come dice uno dei protagonisti del periodo, “inizia in bianco e nero e finisce a colori”.
I cambiamenti veloci e irreversibili in un paese che dalla fame del dopoguerra diventa la quinta potenza industriale del mondo raccontati attraverso la musica. Ricky Gianco, protagonista e memoria critica di quel periodo, puntualizzerà insieme a Steve Della Casa i momenti salienti di questo cambiamento.

22 – 23 SETT // (ore 21.00)
Le cognate
Testo di Michel Tremblay
Regia di Veronica Cruciani

In scena uno dei testi più graffianti del drammaturgo canadese, che vede protagoniste quindici donne alle prese con l’improvvisa vincita di un milione di punti al supermercato.
Un evento che scatenerà nel gruppo invidie, gelosie, speranze e desideri sottolineando la totale sudditanza dell’intera comunità al consumismo.
Le cognate è una commedia ambientata negli anni Sessanta che rappresenta una critica profonda e impietosa alla società dei consumi.

29 – 30 SETT // (ore 21.00)
Off Radio Show
A cura di Piero Fabrizi
Con la partecipazione di
Gianni De Berardinis

A concludere il programma di settembre dell’hub culturale sarà Off Radio Show, un concerto ideato sotto forma di programma radiofonico. Il conduttore Gianni De Berardinis (voce storica della radio nazionale) guiderà la traversata notturna sul palco, intrecciando percorsi e canzoni dei giovani cantautori, autori e interpreti di Officina Pasolini. Il concerto si ispira al ritorno di una radio ideale, libera di proporre, in modo eterogeneo e appassionato, musica di qualità in modulazione di frequenza. Produzione artistica e direzione musicale di Piero Fabrizi.

5 OTT // (ore 21.00)
Anni felici
Per gentile concessione di Rai Cinema
Regia di Daniele Luchetti
Interverranno Daniele Luchetti,
Claudio de Pasqualis,
la giornalista e saggista Tiziana Gazzini,
Tiziana Quartucci, grafica

Il secondo appuntamento dedicato al cinema è con Anni felici, film in parte ispirato all’infanzia del regista, Daniele Luchetti. La pellicola racconta della storia d’amore burrascosa fra Guido (Kim Rossi Stuart), aspirante artista d’avanguardia, che si sente però imprigionato e frenato dalla famiglia, e sua moglie, Serena (Micaela Ramazzotti) che invece lo ama incondizionatamente. A vivere con loro i continui alti e bassi sentimentali sono i figli, trascinati nelle dinamiche complicate della coppia, ma in fondo felici anche in questa instabilità. Sullo sfondo, l’Italia degli anni Settanta con i suoi cambiamenti radicali: la rivoluzione sessuale e l’affermarsi del movimento femminista…

7 – 8 OTT // (ore 21.00) 

Pinocchio prese il fucile!
Testo di Gianni Clementi
e dei giovani artisti di Officina Pasolini
Regia di Massimo Venturiello

E Pinocchio prese il fucile! racconta il fenomeno delle “madrine di guerra” con l’impeto e l’energia di alcune giovanissime ragazze che, nel 1917, mentre infuria la prima guerra mondiale, si ritrovano recluse in un collegio. Unica finestra sul mondo sarà per loro la corrispondenza con un gruppo di soldati al fronte, impegnato a combattere il nemico austriaco sulle montagne del Nordest italiano. Lo spettacolo nasce dalla collaborazione dei giovani artisti di Officina Pasolini con Gianni Clementi.

12 – OTT // (ore 21.00)
In guerra per amore
Per gentile concessione di Rai Cinema
Regia di Pif (Pierfrancesco Diliberto)
Interverranno Pif Claudio De Pasqualis

Nel secondo film diretto da Pif “In guerra per amore”, il regista torna a parlare della sua amata Sicilia e della mafia, raccontando una pagina di storia importante ma poco conosciuta: la collusione dell’esercito americano con i padrini mafiosi durante l’avanzata per la liberazione dell’isola. Rapporti che favorirono la rinascita delle associazioni criminali. Protagonista del film è Arturo (Pif), giovane immigrato siciliano, che nel bel mezzo della seconda guerra mondiale vive la sua problematica storia d’amore con Flora (Miriam Leone). La relazione fra i due è infatti osteggiata dalla famiglia della ragazza, promessa sposa al figlio di un famigerato boss. Pur di sposarla e di strappare un sì al padre di Flora, il ragazzo sarà disposto addirittura ad arruolarsi nell’esercito americano che si prepara ad invadere la Sicilia.
In caso di pioggia o maltempo si garantisce lo spettacolo all’interno.

 

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini è un Laboratorio di Alta Formazione artistica del teatro, della canzone e del multimediale della Regione Lazio attivato a partire dal 2014 attraverso finanziamenti europei e gestito da DiSCo, Ente regionale per il diritto allo studio e la promozione alla conoscenza.

 

#CANZONE
#TEATRO
#MULTIMEDIALE

X