Seguici
HUB Culturale – Programma gennaio 2018

HUB Culturale – Programma gennaio 2018

 

Teatro, cinema, musica e libri inaugurano il 2018 di

Officina Pasolini

 A gennaio un grande inizio dell’HUB culturale di Officina Pasolini, si entra infatti nel vivo della programmazione invernale con un calendario denso di incontri, spettacoli teatrali, musica, proiezioni e presentazioni di libri. Un’agenda come sempre molto variegata che vedrà alternarsi sul palco del Laboratorio creativo numerosi ospiti e artisti e che si arricchirà di alcuni appuntamenti nati da preziose collaborazioni con diverse realtà artistiche del territorio. Uno di questi è quello con Spaghetti Unplugged, il salotto musicale ormai punto di riferimento della nuova scena romana, creato per cantare e ascoltare canzoni e con cui Officina Pasolini coopera da tempo attraverso una felice sinergia.

Uno spazio dedicato agli emergenti assoluti così come agli artisti affermati o ai semplici amanti della musica che il 7 gennaio si trasferisce ad Officina per una serata molto speciale: Storia interattiva della canzone italiana – da Modugno ai Thegiornalisti, un viaggio attraverso le più importanti canzoni della musica leggera italiana per raccontare i grandi capolavori del nostro cantautorato, da Domenico Modugno a Francesco De Gregori, da Luigi Tenco a Daniele Silvestri, fino alla nuova generazione contemporanea.

L’11 gennaio sarà invece Officina Pasolini a cambiare location per il primo degli appuntamenti di OutOfficina, gli eventi ‘fuori sede’ del nostro HUB culturale, destinazione Auditorium Parco della Musica per il concerto di Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro Canti, ballate e ipocondrie d’ammore. Alla serata parteciperanno anche Carlo Valente e Marat, due dei talentuosi giovani artisti formatisi in questi anni a Officina Pasolini.

Lunedì 15 gennaio Officina Pasolini HUB è lieta di ospitare la presentazione della seconda stagione di Variazioni su Tema, il programma di e con GeGè Telesforo che racconta il dietro le quinte del mondo musicale italiano e che, dopo il successo dello scorso anno, il 17 gennaio tornerà sul piccolo schermo di Rai 5 a partire dalle 22.40.

Il 18 gennaio ripartono invece le serate dedicate al cinema con Senza Lucio, il documentario di Mario Sesti su Lucio Dalla che vedrà la partecipazione del regista, del critico Steve Della Casa e di Michele Mondella, a cui seguirà Il 25 gennaio un altro documentario, Crazy for football, di Volfango De Biasi, una storia che racconta la malattia psichiatrica attraverso lo sport. Il film è stato premiato come “Miglior documentario” ai David di Donatello 2016 e per l’occasione sarà presentato dal regista, affiancato da Steve Della Casa, Francesco Trento, Santo Rullo, Enrico Zanchini, Vincenzo Cantatore, Giulia Rosa D’Amico.

Si parla invece di musica con Quando arrivano le ragazze, un incontro che porta sul palco di Officina Pasolini HUB tre delle cantautrici più promettenti della scena musicale italiana: Erica Mou, Chiara Dello Iacovo, Chiara Vidonis. Voci diverse, ma vicine del panorama musicale femminile di oggi, che

partendo dalla propria esperienza individuale tracceranno le coordinate del presente e del futuro della musica indipendente italiana. La serata, moderata da Tosca e Felice Liperi, sarà impreziosita dall’esibizione live delle tre artiste che canteranno alcuni dei loro brani più conosciuti.

Per quanto riguarda il teatro il 29 gennaio andrà invece in scena Apologia del male, spettacolo a cura di Davide Sacco, interpretato da Massimo Venturiello che analizza il rapporto tra William Shakespeare e il tema del male attraverso una vera e propria discesa agli inferi, un viaggio tra i fantasmi del drammaturgo inglese, fra le sue trame più torbide e i suoi personaggi più crudeli. Introdotto dal Professor Giuseppe Rocca, Venturiello accompagnerà il pubblico nei meandri delle opere più famose di Shakespeare alternando i monologhi e dialoghi più rappresentativi del Bardo.

A chiudere questo intenso mese di attività sarà il 31 gennaio la presentazione della nuova traduzione italiana di Rivoluzione, di Jack London, di cui Erri De Luca, ospite della serata, ha curato anche la nota di presentazione raccontando i tanti mestieri fatti da London e soffermandosi sul “diritto alla lotta armata” teorizzato dallo scrittore. Oltre a De Luca parteciperanno alla serata anche Tosca e Massimo Venturiello, che proporranno alcune letture.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI:

 

7 GENN // ORE 21:00

Storia interattiva della canzone italiana – da Modugno ai Thegiornalisti –  Speciale Spaghetti Unplugged in Officina

15 GENN // ORE 18:30

Evento Speciale – Presentazione di Variazioni su Tema con cocktail di benvenuto

Un programma di e con GeGè Telesforo

18 GENN // ORE 21:00

Senza Lucio

Regia di Mario Sesti

Intervengono: Mario Sesti, Michele Mondella, Steve Della Casa

25 GENNAIO // ORE 21:00

Crazy for Football

Regia di Volfango De Biasi

Intervengono: Volfango De Biasi, Francesco Trento, Santo Rullo, Enrico Zanchini, Vincenzo Cantatore, Giulia Rosa D’Amico

Modera: Steve Della Casa

27 GENN // ORE 21:00

Quando arrivano le ragazze

Intervengono: Erica Mou, Chiara Dello Iacovo, Chiara Vidonis

Moderano: Felice Liperi e Tosca

29 GENN // ORE 21:00

Apologia del male, a cura di Davide Sacco

con Massimo Venturiello

Commento di Giuseppe Rocca

Percussioni dal vivo di Alessia Salvucci

31 GENN // ORE 18:00

La Rivoluzione di Jack London

Intervengono: Erri De Luca, Felice Liperi

Letture a cura di Tosca e Massimo Venturiello

 

Teatro Eduardo De Filippo – Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio)

 

OUTOFFICINA

Gli eventi ‘fuori sede’:

 11 GENNAIO // ORE 21:00

Auditorium Parco Della Musica – Viale Pietro De Coubertin, 30 Roma 

Canti, ballate e ipocondrie d’ammore

Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro in concerto.

Con Carlo Valente e Marat

 

 12 GENNAIO // ORE 21:30

Il Cantine – Via della Batteria Nomentana, 66 Roma 

La Vetrina dei Cantautori 

Serata dedicata ai cantautori romani.

Con Francesco AnselmoMarat e Carlo Valente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini è un Laboratorio di Alta Formazione artistica del teatro, della canzone e del multimediale della Regione Lazio attivato a partire dal 2014 attraverso finanziamenti europei e gestito da DiSCo, Ente regionale per il diritto allo studio e la promozione alla conoscenza.

 

#CANZONE
#TEATRO
#MULTIMEDIALE

X