Seguici
EventiRisonanze future – A cura di Piero Fabrizi
mercoledì 20 Ottobre 2021

Risonanze future – A cura di Piero Fabrizi

FUTURO PRESENTE - Il Festival delle nuove generazioni artistiche
Musica
Ore 21:00
PRENOTA ORA_

Mercoledì 20 ottobre alle 21:00 secondo e ultimo appuntamento con “Risonanze future”.

Sul palco di Officina Pasolini si alterneranno giovani cantautori ed interpreti  – accompagnati da strumentisti di livello nazionale – con una selezione di loro brani inediti con la direzione artistica e gli arrangiamenti di Piero Fabrizi.

“Risonanze future” è uno degli eventi di “Futuro Presente – Il Festival delle nuove generazioni artistiche“,  la scommessa di Officina Pasolini sulle energie creative del domani. Alla sua prima edizione, vuole dare slancio e linfa al ricambio generazionale nel campo dello spettacolo dal vivo e delle professioni cinematografiche. Il futuro non va aspettato, come qualcosa che arriverà, come un qualcosa da pianificare nel domani: è “oggi” che il cambiamento muove i suoi passi, trova realizzazione, può gettare le sue radici.

A cura di Piero Fabrizi

Con la partecipazione di John Vignola 

con Sergio Andrei, Giulia Annecchino, Chiara Bruno, Paola Consagra, Stefano Crialesi, Marco D’Andrea, Lorenzo De Angelis, Martina De Santis, Marta Giardina, Marianne Leoni, Lorenzo Lepore, Ludovica Mannoni, Gabriele Minino, Daniela Mirenghi, Filippo Muscaritoli, Claudio Orfei, Eugenio Saletti, Umberto Scaramozza, Jacopo Troiani

 

Musicisti

Piero Fabrizi chitarre

Aidan Zammit pianoforte e tastiere

Francesco Puglisi basso

Marco Rovinelli batteria

Alessandro Greggia tastiere

Umberto Scaramozza chitarre

 

Evento in live streaming su Facebook e in presenza previa prenotazione su Eventbrite ed esibizione di Green Pass in corso di validità (in conformità con i più recenti provvedimenti governativi e regionali)

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini è un Laboratorio di Alta Formazione artistica del teatro, della canzone e del multimediale della Regione Lazio attivato a partire dal 2014 attraverso finanziamenti europei e gestito da DiSCo, Ente regionale per il diritto allo studio e la promozione alla conoscenza.

 

#CANZONE
#TEATRO
#MULTIMEDIALE

X